mercoledì 11 marzo 2009
Il parlà di nòs vecc
Studi accurati e fior fior di relazioni pubblicate dal R.I.S. di Oedville hanno dimostrato che il dialetto brianzolo è la seconda lingua mondiale. Attenzione, non sto parlando della lingua bollita con la mostarda, ma del linguaggio parlato e scritto! Dopo l'inglese, anche i giapponesi e i bujumburesi parlano fluentemente il parlà di noòs vecc... basti pensare che in alcune città se il curriculum di una persona non contiene almeno una conoscenza del dialetto quasi a livello madrelingua, questa persona non solo non verrà assunta, ma non troverà lavoro da nessuna parte!

Dai, non insorgete, sto scherzando, non è al secondo posto.. è al terzo! Ih ih ih ih!! Questa introduzione alquanto inutle e insensata serve ad anticipare quello che sarà l'argomento di una nuova gara che partirà tra 3... 2.... 1.... adesso! Voi tutti sapete che ogni dialetto italiano è caratterizzato principalmente da detti e proverbi che i nostri avi hanno tramandato di generazione in generazione. Purtroppo quest'abitudine si sta un po' indebolendo, ci sono ben poche persone giovani che parlano dialetto... a parte i veneti credo, loro piangono anche in dialetto appena nascono :)
Quale migliore occasione, allora, per ripassare un po' e per far conoscere ai non brianzoli le radici della patria di Oedv?
La gara di quest'oggi consiste proprio in questo: di seguito trovate scritti 4 proverbi in dialetto con le relative 4 traduzioni in inglese, ovviamente non ordinate fra loro. Quello che dovrete fare è collegare il proverbio con la sua traduzione. A chi risponderà correttamente andranno 2 punti indianino, con un bonus di un punto in più a chi c'azzeccherà in medaglia d'oro. A coloro che risponderanno erroneamnte, spetteranno 2 punti scoreggina.

Che la sfida abbia inizio!!

1) Busej e giürament, una quai vòlta in bon parent
2) Sutt a la nev de dicember gh’è ul pan, ma de sura gh’è la famm
3) Per fà fiurè l’ustaria ghe vöeur ul vin bon, e la dona bela e ul vilan un pò cujon
4) L’è mej un magher giüstament che una grasa sentenza

A) A thin agreement is better than a fat judgment
B) Under the december snow, there's some bread, but on it there's much appetite
C) Lie & adjuration sometimes are relatives
D) A good pub needs good wine, beautiful women and stupid farm workers

E colgo l'occasione per omaggiare il grande e unico Enzo Janacci! :D


Etichette: ,

 
posted by Cri at 9:23 PM | Permalink |


6 segnali di fumo:


  • At 12/03/09, 08:43, Blogger Cipolla

    saaaaalveeeeeeeee, allora ci provo a fare gl'abbinamenti:

    1) - C)
    2) - B)
    4) - A)
    3) - D)


    p.s....per la cronaca sono veneta...ahahahahahha

     
  • At 12/03/09, 09:35, Blogger Kaishe

    Oilalà... e jo chi sei furlane... cemut fasio?

    Provin:

    1) --> C

    2) --> B

    3) --> D

    4) --> A

    A) A thin agreement is better than a fat judgment
    B) Under the december snow, there's some bread, but on it there's much appetite
    C) Lie & adjuration sometimes are relatives
    D) A good pub needs good wine, beautiful women and stupid farm workers

     
  • At 12/03/09, 14:32, Blogger MERCURY

    1-c
    2-b
    3-d
    4-a

    ..quanta saggezza..soprattutto quella del pub!

     
  • At 12/03/09, 14:40, Blogger Valia

    4) L’è mej un magher giüstament che una grasa sentenza
    A) A thin agreement is better than a fat judgment

    2) Sutt a la nev de dicember gh’è ul pan, ma de sura gh’è la famm
    B) Under the december snow, there's some bread, but on it there's much appetite

    1) Busej e giürament, una quai vòlta in bon parent
    C) Lie & adjuration sometimes are relatives

    3) Per fà fiurè l’ustaria ghe vöeur ul vin bon, e la dona bela e ul vilan un pò cujon
    D) A good pub needs good wine, beautiful women and stupid farm workers

     
  • At 12/03/09, 14:45, Blogger calendula / trattalia

    1- c, 2-b, 3- d, 4 -a,Per la cronaca io sono sarda ...per fortuna parlo bene l'inglese.....ahahahah

     
  • At 17/03/09, 09:16, Blogger NYY

    Eccomi ...
    2 B
    3 D
    1 C
    4 A