lunedì 28 settembre 2009
Cronaca di un bastoncino Findus.
Una domenica sera come tante, quella di ieri. Nonostante il voto di assoluta castità dalla tv durato tutta la giornata, mi sono comunque imbattuta in una scena tardo-pomeridiana raccapricciante. Quelle che oramai sembrano le tate zitelle delle mamme delle ex ragazze di Non è la Rai, visibilmente invecchiate e depresse, disposte a fare qualsiasi cosa pur di comparire in una qualsiasi trasmissione di Mediaset -persino alla telepromozione di quadri di Teomondo Scrofalo delle 02.05- erano lì, capitanate dalla x-eyed Pamela, a ballare Please don't go... ballare... oddio... assomigliavano più che altro a code di lucertole private del proprio corpo...

Mi fermo un attimo, basita. Poi mi accorgo che la trasmissione in questione è Domenica Cinque... e capisco. La D'Urso, avendo dichiarato guerra a quell'altra sbiascicona della Perego, impegnandosi e promettendo di realizzare una domenica tutto tranne che volgare, ha pensato bene di omettere ai capoccioni Mediaset la spiegazione di TUTTO... e adèss, caro PierSi, te se rònget!

Sali. Ho bisogno di sali per poter riprendere conoscenza. Sfoglio allegramente il numero 39 di TV Sorrisi e Canzoni -quello con Vasco in copertina che finalmente ammette di essere scoppiato- e trovo questo:

(Ho deciso di lasciare anche la D'Urso nella scansione, per accontentare quel maniaco che la vorrebbe vedere senza mutande... |__|) OH-MIO-DIO! Questa sera inizia Dr. House! Guardo le ore: 19.27. Il sole è tramontato alle 19.14 -come scritto in fondo alla pagina- ergo ho già sprecato 13 importantissimi minuti. Hugh entrerà in casa alle 21.30 su canale 5, ciò vuol dire che ho esattamente 2 ore 3 minuti e 17 secondi per svolgere piccoli gesti di manutenzione ordinaria che ogni Sioux ha il dovere di porre a termine. Nell'ordine:

- mangiare ma poco, altrimenti si rischia l'abbiocchino dopo cena che incombe nel momento clou di un caso complicatissimo di peste bubbonica esofagea coronarica!

- fare una doccia calda, molto calda, così non si rischia di raffreddarsi a metà serata con l'obbligo di recuperare copertina e pedule.

- lavarsi i capelli: se avessi saputo dell'illustre ospite lo avrei fatto la mattina o la sera prima, cacchio!

- asciugarsi i capelli, in fretta e bene, perché se si aspetta la fine degli episodi, ore 23.30 circa, si deve perdere tempo a recuperare un flessibile per staccare l'asciugamano dalla cofana stile malta bastarda che si è formata in testa.

- qualche civettuolo momento personale: crema idratante, crema antisebacea per l'effetto della crema idratante, crema della notte per faccia-mani-piedi antisebacea-idratante, pulitina all'occhio di vetro, al naso di legno e all'orecchio di titanio, sistemazione sopraciglia, lavaggio denti -così non viene la tentazione di finire il sacchetto di girelle Haribo- e poi basta.

- preparazione dell'abbigliamento per il giorno dopo (che faccio tutte le sere, ma che la mattina seguente non cago assolutamente perché durante la notte cambio idea).

- preparazione della postazione per la visione: poster, maglietta, fascetta per i capelli e ditone gigante in gommapiuma con scritto HOUSE#1 in bianco/arancio, i colori della scatoletta dei suoi medicinali. Telecomando e sistema di allungamento ditale casereccio per raggiungere il tasto del volume sul televisone, dato che quello del telecomando, quando serve, impazzisce. Scatola di Kleenex.

Sono pronta. Da lontano mi arrivano voci che sostengono di aver sentito Bilà al TG5 annunciare Titanic dopo Paperissima Sprint. Si sarà sbagliato. Magari la pronuncia veloce di DR. HOUSE può sembrare agli orecchi di alcuni la parola TITANIC. O magari pronunciando in inglese il titolo del primo episodio, KID INSIDE, è sembrato di udire TITANIC. No, stasera non mi fregano, c'è DR. HOUSE.

Puntualissima, alle 21.29, sono seduta davanti allo schermo e già noto qualcosa di strano: la sigla dei FILMISSIMI di canale 5. Filmissimi? Mah.. l'avranno catalogato così quest'anno. Poi la sigla della 20th Century Fox. Uhm... poi la scena di ragnetti sottomarini che scandagliano un relitto negli abissi. Uh-oh.
C'era Titanic. Mi si è afflosciato il ditone.

Proprio Signorini che nell'editoriale dello stesso numero della rivista, si vergognava degli orari di inizio-fine programmi di prima serata diventati incredibilmente insostenibili, mi fa iniziare Titanic al posto di Dr. House (già per questo meriterebbe la gogna), che dura 3 ore al cinema, alle 21.30????? Facendo due calcoli, finirà alle 00.30, senza pubblicità ovviamente. Ma visto che di pubblicità ce n'è stata e tanta anche, è finito alle 01.15.

Presa dallo sconforto e colpita nel mio tallone di Achille (Di Caprio, my first love), cosa faccio, non lo guardo? E mi tolgo il piacere di versare valli di lacrime quando Rose, mentre se la canta sul relitto di una porta in ulivo, gira la testa scricchiolando i capelli in stile fagiolini Bofrost* e si accorge finalmente che Jack è diventato un bastoncino Findus senza panatura??

Tutte ste scene per poi arrivare a 102 anni e buttare in mare un diamante da $$$milioni di dollari?? Che diavolo, se non lo volevi bastava dirlo: te ne desfesciavi prima, pesavi meno, la porta in ulivo non si ribaltava e quella por'anima di Jack si guadagnava un posticino al semi asciutto dove poter continuare a ripeterti fino all'ignoranza "Ti fidi di me?". E tu potevi rispondergli "Col cavolo che mi fido di te! Guarda in che situazione di merda mi hai messo, uccellaccio del malaugurio!!", litigavate, vi lasciavate e a distanza di 42 anni vi ritrovavate amandovi più di prima... no? Mi sembra così logico, accidenti.

Morale della favola: Signorini, smettila di spettegolare con la Toffanin, che poi mi distrae il PierSi e sulle guide TV non si capisce più una mazza!


Etichette:

 
posted by Cri at 9:14 PM | Permalink |


7 segnali di fumo:


  • At 28/09/09, 23:40, Blogger bombamagagna

    fiùùùù, menomale che c'era titanic..stavo per buttarmi di sotto sulla provinciale quando ho visto la foto dei programmi.

    :D


    (ma tu un caffettino al ginseng sul lungolago di lecco quando te lo vieni a bere??)

     
  • At 28/09/09, 23:54, Blogger Balua

    ... ahinoi la mancata messa in onda di House e la replica di titanic era stata abbondantemente annunciata..

    .. avevano detto che slittava di una settimana, in realtà DICHENO che il medico più cercato del mondo arrivi giovedì...

    .. vedremo..

    .. per star sicura, però, lavati i capelli solo se lo dicono a pomeriggio 5!!!!!!

     
  • At 29/09/09, 14:07, Blogger Giulia

    Io domenica, quando mi hai detto che c'era House, ho iniziato a far addormentare Anita che aveva ancora il boccone in bocca!! Per cosa poi? Scoprire che c'era Titanic... che me lo avrai fatto vedere 200 volte!!!!
    ...che amarezza...

     
  • At 29/09/09, 22:43, Blogger Cri

    @bomba: dai, non sapevo che sei di Lecco!!! Proprio città o dintorni?

    @balua: GIOVEDI'???????? E Grey's Anatomy??? >(

    @giulia: che siccome che siamo boccalone....

     
  • At 02/10/09, 08:40, Blogger bombamagagna

    valmadrera (o come dice mia cognata valmerdera :D) ma un bus e in 5min siamo sulla panchina di fronte al mc ;)

     
  • At 02/10/09, 10:19, Blogger La Regina di Targaland

    Ti confesso che sono andata sul sito dei Video Mediaset per vedere le sgallettate di Non è la Rai dalla D'urso.. OH CIELO!!!
    Però non ce l'ho fatta a guardare tuti i 20 minuti..!!!
    Ho uno sconto di pena per questo?!

     
  • At 02/10/09, 21:20, Blogger Cri

    @bomba: valmerdera!! uuahahahhhhah!!! :D
    Grande, si organizza di sicuro! :D

    @targaqueen: sapevo che saresti andate a rivedere il video, muuuahahahahah :D