martedì 30 settembre 2008
Double U Alter
Raramente, per non dire mai, parlo di politica, (perchè non ne conosco abbastanza e perchè non è fra i miei primi interessi) ma oggi vorrei mandare un messaggio di solidarietà a Veltroni. Ieri a Striscia la Notizia, hanno trasmesso un video tratto da una sua conferenza o giù di lì, dove il buon Walter discuteva sul dibattito intercorso tra Obama e McCain. Che poi io mi chiedo: ma i politici italiani, non potrebbero fare tutti colazione con una bella tazzuriella de ca**i sui la mattina, che così evitano le figure di merda? Vabbé, il mondo è bello perchè vario. Insomma, parla che ti riparla, ecco che Walter m'ha fatto la gaff, dicendo qualcosa del tipo "Obama, durante il suo discorso, ha detto la parola IO duecentoepassa volte; Barak Obama credo 50....".... già... io ne capirò poco di politica, ma... Successo questo, tuuuuuuttto il mondo che sghignazza e accusa quel pover uomo... "E non stai mai attento".... "E non hai ripassato"... "Và che chiamo i tuoi genitori"... insomma, una crocifissione in sala mensa vera e propria! Ma forse non tutti sanno che confondersi, in questo caso, potrebbe essere stato anche più facile di quanto si pensi. Già perchè -Walter lo sapeva- Barak Obama, in realtà, ha un fratello gemello, che lo segue sempre, dall'inizio della sua campagna elettorale, stando dietro le quinte. Il fratello OMOZIGOTA di Barak, Eburattin Obama, pare sia il braccio destro di Obama, l'organizzatore di tutti gli eventi pubblici, nonché lo scribano di tutti i suoi discorsi. Pare anche che abbia fatto un buco nella schiena di Barak per infilarci la mano e dirigere i movimenti, ma questo non è stato nè confermato nè smentito... Insomma, con un fratello gemello in circolazione, chiunque avrebbe potuto confondersi, dai! E che cattiveria, povero Walter!


Etichette: , ,

 
posted by Cri at 12:37 PM | Permalink | 3 segnali di fumo
sabato 27 settembre 2008
L'erba di Marisa è sempre più verde!
So che in tutto questo trambusto mi sono persa da qualche parte nel web il sondaggio che c'era in corso e che è terminato ieri sera, ma direi che la vittoria era già ben riconoscibile a tutti. Essì, la nostra Marisa La Grìsa ha battuto, ma che dico battuto, seppellito quella sciacquetta di Meredith Grey, con ben dieci voti a zero. Ok, giocava in casa, ma al pubblico è stata data piena libertà di voto, dettata unicamente dal proprio buon senso, quindi.... possiamo dire che Marisa l'avete creata voi!
E che vogliamo lasciare Meredith così? Sconfitta ma nemmeno punita? Assolutamente no, ma dato che la redazione di OEDVTV è molto clemente, ma non Mastella, ha deciso di lasciare le sorti di miss ce l'ho d'oro nelle angeliche mani di Marisa.
Sapete, se non fosse stato per il freddo e la pioggia, oggi Marisa, da brava donna di casa e moglie perfetta di Derenzio, avrebbe dovuto tagliare il prato, ma -ahilei- il destino le si fece avverso... cosa fare quindi di tutta quella miscela preparata per la tosaerba? Coi tempi che corrono, non è conveniente lasciarla in un angolo col rischio che evapori.. In quel momento, proprio lì, le venne in mente la punizione per Meredith..... andale andale, arriba arriba.... yuuuuuuu uuuuuuuuhhuhu!!




Etichette: , ,

 
posted by Cri at 7:11 PM | Permalink | 6 segnali di fumo
Avviso
L'ho combinata, ho voluto fare la tuttologa e mi si è polverizzato in un click ogni singolo elemento del mio caro buon vecchio blog. Nuovo arredamento, bello, ma adesso devo rifare tutto.... Tutto questo per dirvi che se vi capita di entrare e vedere qualcosa di strano, è tutto sotto controllo, io sto bene e sto cercando di recuperare la dignità del mio blog. Un piccolo aiuto: controllate le lista degli amici di Oedv, se manca qualcuno, per favore, me lo dite?
Vado a lavorare, pistaaaaaaaaaa!!!

Etichette:

 
posted by Cri at 10:53 AM | Permalink | 2 segnali di fumo
venerdì 26 settembre 2008
Postilla punitiva
Le cose più orripilanti del genere umano maschile sono due: le calze azzurre abbinate ai sandali di cuoio marroni stile tedesco, e.... lui..


In particolare quest'uomo è la cosa che più di tutte provoca in me l'insano istinto cannibalesco rinchiuso nel mio dna, trattenuto dal fatto che sono vegetariana e che, al solo pensiero di assaporare un suo braccio, la lingua mi si felpa. Lui, Gabriele Paolini, è il cretino -con tutto rispetto per i cretini- che dice "stronzo" a tutti e "merda" all'andamento del paese.... che potrebbe anche essere vero, ma noi italiani ne siamo profondamente consapevoli e nel nostro profondo preferiamo non sentirlo dire ad alta voce nella speranza che un giorno non sarà più necessario ammetterlo. Quindi, faccia di merda -con tutto il rispetto per l'unico concorrente del Realitoilette-, smettila di rompere i maroni a chi i soldi se li guadagna lavorando, smettila di fare le corna che oramai sono del tutto fuori moda se non nelle foto di classe in prima elementare, e smettila di sparare merda pubblicamente.... forse non hai letto la massima del giorno di qualche post fa: chi semina raccoglie ecc ecc... E infatti, avendo disturbato anche l'edizione delle 20.00 di OEDV TG, alle spalle della conduttrice Cesara Goodfriends e dell'inviato Fabrizio Onthemountain, la redazione è riuscita finalmente a immobilizzarlo e a fargli raccogliere ciò che ha seminato.... e giustizia è stata fatta...


Forse la smetterà di essere così happy....


Etichette: , ,

 
posted by Cri at 9:35 PM | Permalink | 9 segnali di fumo
mercoledì 24 settembre 2008
Oedvegoland
Serata pregna di novità: un film sulla malavita rappresenterà l'Italia alla notte degli Oscar e una fiction sulla malasanità oggi spaccherà gli ascolti. In pratica ho capito che noi italiani non ci teniamo affatto ad essere famosi solo per gli aspetti negativi del malapaese.
Decido quindi di distrarre la mia mente e vengo a sapere che la Lego ha creato degli omini nuovi, ispirati ad alcune famose celebrità. Oltre ai ben più attempati Lennon, Batman o Indiana Jones, ora abbiamo anche la crème della crème del V.I.P. world.
Presentano la serata i Brangelina coi Brangemelli. Un po' di delusione generale per le poco voluminose labbra della mamma d'America. Pare che la Lego si sia scusata per la mancata carnosità ma, col costo del petrolio che prima sale poi scende poi risale, non hanno voluto rubare prezioso poliestere ad altri personaggi famosi, pertanto si sono trovati costretti a disegnare labbra normali alla Jolie. Si continua con l'altra coppia più famosa d'America. Adesso, perchè prima erano solo due individui affetti da sindrome da shopping compulsivo che si aggiravano in lungo ed in largo per il Tamigi con in bocca la loro American Express, ciò che di più americano potevano permettersi a quei tempi. Sto parlando dei due ossigenati dalle sopraciglia corvine (anzi ex, perchè la signora ora vuole fare la Audrey.... bah...) più posh del pianeta, ovvero dei Beckham.
Per un piccolo periodo il Sig. Lego aveva pensato di riprodurre anche la nostra Britney (per gli amici Neibritannici Speranzosi), ma dato che fa ancora troppo paura ai bambini, e anche un po' ai grandi, si sono spostati verso una figura più amata e odiata allo stesso tempo, la cinquantenne (credo) più lògia di tutto il mondo, l'unica donna che, anche per piegarsi per chiudere il sacchetto dell'umido, riesce a divaricare le gambe a 180° e risalire sospirando maliziosamente drizzando le gambe e ondeggiando il didietro...



Proseguo con l'esplorazione e arrivo a quest'altra. E non posso non emozionarmi. E non posso a non pensare che finalmente, dopo tutti gli sforzi fatti, dopo tutte le pere, le canne e le bottiglie di brandy calate, dopo tutte le mimiche facciali ed i sorrisi regalatici e dopo tutte quelle meravigliose figure di merda... finalmente anche lei, la nostra unica e sola Emilia Casavinicola, si è meritata un posto a Legoland.....


E ora una domanda nasce spontanea: può, secondo voi, la vostra OEDV resistere al fascino di Legoland? Può resistere alla tentazione di creare una Oedvegoland? Può evitare di richiedere un omino a propria immagine e somiglianza? Ma soprattutto, può evitare di annunciare una domanda sola quando poi ne fa quattro? No, non può infatti. E quindi? Beh ovvio, eccomi qui in versione Legoland, anzi... Oedvegoland!







.

Etichette: ,

 
posted by Cri at 10:04 PM | Permalink | 2 segnali di fumo
martedì 23 settembre 2008
Chi semina.....
Aspetto con ansia i vostri voti ed i vostri commenti, e per alimentare gli animi vorrei illustrarvi gli ultimi sviluppi delle storie parallele di Meredith e Marisa. Dalla puntata di ieri abbiamo appreso che Meredith, dopo aver constatato la miracolosa sopravvivenza di un uomo gettatosi da 4000 metri di altezza senza un paracadute funzionante, e dopo aver visto il video registrato durante la caduta nel quale l'uomo dichiarava apertamente il suo amore verso la sua istruttrice di volo (sì, la bastarda che l'ha buttato giù dall'aereo.... uhm, l'amore è proprio cieco!), viene colpita da un raggio di luce proveniente dal cielo, direttamente dalla Madonna, e si rende conto che non è pronta a vivere senza di Derek, ma non per il sesso, per quello che viene dopo.... ah. Cosa? La sigaretta? La coscia di pollo fritta?

Marisa La Grìsa, invece, dopo aver convolato a nozze con Derenzio e aver fatto la luna di miele in tutto il mondo, in una settimana s'è trovata già madre di 5 figli, tutti bellissimi e perfetti, 2 ingenieri, 2 avvocati e 1 medico (quest'ultimo donna perchè deve portare avanti la generazione delle La Grìsa in ospedale). Abita assieme al marito, oramai primario di tutto l'ospedale e di tutti gli ospedali americani, in un piccolo attico di 7.500 mq nel cuore di Seattle, dove i "bambini" giocano allegramente a palla nel giardino predisposto fra il soggiorno e le camere da letto. Ha lasciato l'ospedale di sempre per fare la supermegachirurga in strada per i senza tetto, e in più le sono cresciute le tette di una taglia.

Detto questo, lascio a voi la libertà di voto; il sondaggio terminerà venerdì. Votate gente, votate! :D

Etichette: ,

 
posted by Cri at 12:35 PM | Permalink | 6 segnali di fumo
venerdì 19 settembre 2008
Meredith vs/ Marisa
C'ho messo un po' a realizzare e c'ho messo un po' a carburare, lo ammetto, ma ora ci sono arrivata. Mi riferisco alla puntata di lunedì 15 settembre di Grey's Anatomy, più precisamente alla fine della puntata. Abbiamo questa... uhm questa... cosa... 'sta Meredith, che si tira pippe mentali fino alla ciecità perchè, non si sa a causa di quale trauma infantile (si presuppone la classica caduta da seggiolone), non riesce o non vuole definire una relazione seria con un uomo. Ma non un uomo qualsiasi, attenzione, no: il Dio Apollo degli ospedali, il Rodolfo Valentino dei cateteri, il Principe Azzurro di quella gran culo di Cenerentola... Derek Shepherd.

Ora, la cosa è andata più o meno così: fuori dall'ascensore, Apollo dice alla Pippona che il suo unico desiderio è sposarla, fare figli con lei, invecchiare con lei, bla bla bla... La Pippona innesta la solita retromarcia (degna del suo decolté) e gli chiede una cosa del tipo "dato che adesso voglio darla via e basta, mi aspetterai?". Ecco, come già dissi in passato, dal mio cuore nacque un... MA COSA SEI? SCEMA?
Profondamente offesa per l'affronto, ho chiamato subito il personale di OEDVTV per creare il contro-telefilm, che faccia ben sperare le donne cesse e sole di tutto il mondo, e che faccia finalmente vedere un fine degno di essere chiamato lieto. Nasce così Il Dutùr e la tùsa Grìsa, e viene registrata ex-novo la stessa scena.

Abbiamo quindi Marisa La Grìsa -interpretata da me medesima- al posto di Meredith Grey, e Derenzio Pastore al posto di Derek Shepherd (pur avendo insistito tanto per non cambiare la figura maschile). Inizia Derenzio con la sua battuta:
"Oh, Marisa, il mio unico desiderio è......" e Marisa lo interrompe:
"Sì, lo voglio!". A questo punto dall'ascensore sbuca Tattizza Stefani più bionda che mai, con il mangiacassette-karaoke della Fisher-Price che suona la danza nuziale; dal letto del Grande Vecchio fuoriesce Giorgio Malleolo, miglior amico di Marisa -segretamente innamorato di lei- e quindi suo testimone. Cristina La Boia esplode in un abito da damigella color lavanda assieme a Miranda Cremalwishky (che così conciata assomiglia a un wc net da tazza di autogrill) e alla cornutazza Callista Torri (che non vi dico cosa sembra). Alessandro C'arrivo è pronto a celebrare la cerimonia con il vestito da reverendo usato alla festa di carnevale dell'anno prima. Allorchè Derenzio esplode in un sorriso brillante e tutti vissero felici e contenti!

Allora? Che ne dite? Non è meglio la versione di OEDVTV? Lo sento, VI sento, voi volete sangue, lotta, competizione... ok, vada per il sondaggio! Mettiamo alla gogna Meredith e Marisa e sarà compito vostro determinare il loro destino.... chi, secondo voi, si merita un marito come Apollo?


Il sondaggio vi aspetta qui a sinistra, votate gente, votate!!


Etichette: , ,

 
posted by Cri at 10:03 PM | Permalink | 13 segnali di fumo
giovedì 18 settembre 2008
Er piccolo lorde!!
Si vocifera che.....

Il Pupino va all'asilo snob
Cristian Totti va a scuola nell'istituto frequentato dalla crème di Roma. E Ilary spicca tra le altre mamme.

Il re e la regina di Roma, leggi Francesco e Ilary Totti, hanno deciso di mandare il loro primogenito in una delle scuole più chic della capitale, un asilo madrelingua inglese esclusivo, il preferito dalla crème romana. Tra i cognomi degli studenti, «Odescalchi, Attolico, Todini, Napolitano, De Benedetti, Borghese, Falck, Tatò, D'agostino, Sorgi», riferisce Novella2000.

Alta Borghesia, classe politica e imprenditoriale, perfino qualche nobile: qui studiano i rampolli, da oggi anche quelli delle dinastie calcistiche. Nelle immagini pubblicate dal settimanale, si vede la mammina Ilary che accompagna il Pupino a scuola: le solite boccacce da ragazzina, il solito cappellino da baseball calato sulla testa, una canotta bianca, jeans sdruciti e infradito di gomma. La signora Totti porterà di sicuro una ventata di "freschezza" tra le mamme dell'istituto vip, c'è da scommeterlo, abituate sicuramente ad accompagnare i pargoli a scuola con ben altri look.

Intanto il piccolo Cristian, sempre vivacissimo come confermerebbero a Novella fonti vicine alla famosa scuola, non vedrebbe l'ora di testare il nuovo manto in erba dei campi da calcio dell'istituto. Quanto alle insegnanti di lingua inglese, c'è da sperare che il piccolo non dimentichi del tutto l'italiano: altrimenti come farebbe a parlare con papà? (Libero News)

..... ad esempio prendendolo a kicks on dad's browns!


.

Etichette: ,

 
posted by Cri at 10:56 PM | Permalink | 1 segnali di fumo
mercoledì 17 settembre 2008
Le prix français
Incredibile ma vero, quest'anno mi sono meritata un premio da un'amica d'oltralpe. Qualche giorno fa, al solito la mia velocità di reazione è imperdonabile, Johanna mi ha assegnato il luccicoso premio qui a lato, e io ringrazio di cuore davvero commossa per il pensiero.
Le regole sono le solite, ma in onore della mia elettrice, le trascriverò (è chiaro che si noterebbe subito che non è farina del mio sacco poliglotta) in francese:

1. Les gagnants “doivent” mettre le logo sur leur blog.
2. Afficher le lien de la personne qui le leur décerne.
3. Désigner 7 autres blogs qui méritent de recevoir également ce prix.
4. Indiquer les liens de ces blogs sur votre propre blog.
5. Laisser un message sur le blog des primés pour les avertir.

.... ma tanto ci siamo capiti, no? Mumble che ti rimumble, ho deciso di assegnare questo premio ai 7 blog che -ahimè- visito meno spesso rispetto ad altri, con la speranza di fare cosa gradita e di farmi perdonare...

Et les gagnants sont.... Wiki, Twostella, Simona, Melina, Mauro, Guernica e Cristy.
'Mo corro a chiamavve!



.

Etichette:

 
posted by Cri at 10:33 PM | Permalink | 10 segnali di fumo
domenica 14 settembre 2008
Un anno di tribù
Con l'unione delle lune di Naso Imponente e Pancia Che Tuona del 15 settembre 2007, anche un altro evento importante nella storia di tutte le nazioni prese vita nello stesso giorno, e domani si potrà finalmente festeggiare il primo anniversario: la nascita della Grande Tribù!


Credo di poter dire che, in un certo senso, i festeggiamenti hanno già avuto luogo durante il Grande Raduno dello scorso aprile, ma mi è sembrato doveroso e scontato che anche quella di domani dovrà, per noi tutti piccoli indiani, essere una giornata di festa.

Un grosso bacio alla mia piccola grande Tribù dalla vostra Orecche Estese Dal Vento!
- E ovviamente auguri a NI e PCT per il loro primo anniversario d'ammmmmmmòre! -

Discover Various Artists!

.

Etichette: ,

 
posted by Cri at 10:52 AM | Permalink | 10 segnali di fumo
martedì 9 settembre 2008
I'm only afraid of losing you
Edward & Bella. Sono il mio chiodo fisso da qualche giorno. Edward Anthony Masen Cullen e il suo amore inverosimile, Isabella Marie Swam (Bella), sono i protagonisti della saga di Twilight, by Stephenie Meyer. Vampiro lui, umana lei. Un amore unico, indistruttibile, inscindibile ed eterno. Twilight, New Moon e Eclipse sono i tre libri attualmente circolanti in Italia, Breaking Dawn - il quarto libro della saga - uscirà il 31 ottobre. I primi due li ho mangiati in tre giorni, l'ultimo ho finito ora di deglutirlo. E ora io mi ritrovo qui, col fiato in sospeso, senza sapere cosa succederà. Ho riso, pianto, mi sono emozionata, mi sono arrabbiata, ho provato amore e odio... questi libri mi hanno letteralmente stregata e scosso. Tutta finzione, d'accordo, ma è una finzione talmente reale che lascia il segno. Non starò qui a trascrivervi le trame, vi basta pensare che io non leggo quasi mai per mancanza di tempo, ma per questa avventura ho rubato ore ed ore al mio sonno. Ho trovato Twilight per caso, quest'estate in un centro commerciale con Tortello (solitamente se leggo lo faccio d'estate per riempire le ore in cui Tortello lavora). "Non ho più niente da leggere", così ho giustificato il mio acquisto, e da lì inziò la mia dipendenza. Sì perchè è come una droga, non riesci a staccare gli occhi dalla carta.
Sicuramente, per coloro i quali sono abituati a divorare libri con la stessa facilità con cui io divorerei un piatto di tigelle allo stracchino, tutto questo sembrerà normale.... per altri addirittura esagerato.... ma la mia intenzione è semplicemente quella di consigliare a tutti voi questa piacevole e straordinaria lettura.


So che a dicembre uscirà il film negli USA. Sbirciando il trailer ho sentito le farfalle nello stomaco, quello che Bella prova quando le mani marmoree di Edward la toccano. Incredibile, mai provato nulla di simile per un libro. Fidatevi.
PS.: la musica che sentite in sottofondo è la più gettonata ad interpretare la "Ninna Nanna di Bella"..... le sentite le farfalle?


Discover Yiruma!

.

Etichette:

 
posted by Cri at 9:37 PM | Permalink | 7 segnali di fumo
mercoledì 3 settembre 2008
La massima del giorno
La vita è come la scala di un pollaio: corta e piena di stronzi.

Etichette:

 
posted by Cri at 10:30 PM | Permalink | 7 segnali di fumo
martedì 2 settembre 2008
Stinking foot
No che non mi sono dimenticata di te, grande fratello Piede Che Puzza, solamente che noi della tribù dei cuginastri ti stavamo preparando una sorpresa da mozzare il fiato. Avremmo dovuta tenerla per il tuo prossimo compleanno, sì insomma.. per la cifra tonda... ma l'entusiamo è tale che non abbiamo potuto resistere!
Per quelli che si stanno ripassando tutto l'archivio blog in cerca di una spiegazione, facilito subito il tutto: ieri, Piede Che Puzza, figlio della Grande Mamma Dai Cinque Nipoti, fratello di Casella Intasata, Naso Imponente e della qui presente Orecchie Estese Dal Vento, ha compiuto trentanove lune e per festeggiare tale importante evento, la tribù gli ha dedicato una statua, di seguito maliziosamente esibita dalla nostra valletta Tetta Rigonfia....


Unga Changa a teeeeeeeeee, Changa Wanga a teeeeeeeeeeeeeeeee, Unga Changa Changa Wanga Pieeeeeee-deeeeeeeeeeee, Uuuuuunga Chaaaaaangaaaaaa aaaaaaaa teeeeeeeee!!!!!
Auguri!!! Clap clap clap clap!!! :D


Discover Chet Atkins!

.

Etichette: ,

 
posted by Cri at 10:09 PM | Permalink | 4 segnali di fumo